REGOLAMENTO INIZIATIVA IL “RISPARMIO CONDIVISO” dell’associazione “ISOLA FELICE”

La Community che paga i tuoi Acquisti…!!!

 

Art. 1 – Definizione

Tale iniziativa Socio –Economica è parte integrante dell’Associazione No Profit “Isola Felice”  nel pieno rispetto degli scopi associativi e basata su modelli economici della “Sharing Economy”

Essa seguendo i principi della economicità, giustizia  mira a valorizzare la tipicità e le qualità locali oltre che l’innovazione e la specializzazione nel fare nel pieno rispetto del consumatore.

Costitiisce l’Essenza dello Scopo Associativo consistente nel “Promuovere e divulgare la cultura dell’associazionismo tra imprenditori, organizzazioni e consumatori in modo da trarre ognuno un vantaggio di natura economica e sociale”.

Art. 2 –  Beneficiari

Potranno aderire esclusivamente gli associati, sia Attività Economiche che Consumatori, iscritti all’Associazione ISOLA FELICE condividendo le norme Statutarie e condividendone gli obiettivi ed impegnandosii attivamente al suo sviluppo. La partecipazione è libera e volontaria.

Art. 3 – Obiettivi

Obiettivo prioritario di quest’ Iniziativa è quello di contribuire a dare più potere d’Acquisto agli Associati Consumatori ed aiutare ad aumentare le vendite, di beni o servizi delle Imprese Associate.

Essa, come tutte le altre iniziative della associazione, è no profit e quindi chi si prodiga per lo sviluppo lo fa esclusivamente a carattere volontario.

Art. 4 – Condivisione di Intenti

Ogni Associato sia Consumatore,  Attività Economica o Organizzazione accetta e condivide la possibilità che la propria quota associativa e/o contributo volontario donato all’ Associazione possa servire oltre che per la sussistenza della stessa anche per generare Buoni Acquisto che gli altri iscritti possono utilizzare presso le Attività Economiche Associate. Ovviamente, nell’assegnazione dei buoni acquisto,  si rispetterà il principio di parità di condivisione nel pieno rispetto della uguaglianza di trattattamento tra gli associati seguendo uno specifico piano di sostenibilità finanziaria basato su un criterio cronologico di ingresso degli associati. Ciascun associato, aderendo a tale iniziativa ed condividendo tutti gli scopi statutari, è consapevole che essa è solo una semplice opportunità per il consumatore e che quindi non avrà mai garantita l’assegnazione di Buoni Acquisto qualora l’ Associazione non raggiunga l’equilibrio di sostenibilità finanziaria del programma.  Inoltre, l’associato non sarà mai obbligato, al fine del raggiungimento dell’ottenimento del buono acquisto personale, a far iscrivere altre persone nella associazione in quanto tale i iniziativa è lontana e si dissocia da tutte le strategie e politiche di multilevel e /o “catene di sant’Antonio”. Chi si associa ad Isola Felice lo fa non per maturare solo i Buoni Acquisto ma perché crede ed accetta tutti gli scopi statutari.

Le somme versate all’ Associazione, per Statuto, non saranno mai rimborsate, sono sempre volontarie, e non costituiscono forme di investimento finanziario.

Decadendo dalla figura di associato le somme maturate a titolo di buono acquisto e non spese dall’ ex associato costituiranno patrimonio della Associazione.

Art. 5 – Operatività

Gli scopi di tale iniziativa si raggiungono tramite la emissione, da parte dell’ Associazione stessa, di Buoni Acquisto generati dalle quote associative e /o dai liberi contributi spontanei e facoltativi degli stessi associati. Tali buoni sono presentati, al momento della effettuazione degli acquisti, agli Associati che hanno una attività economica.

Gli Associati Consumatori, una volta costatato, che sono stati accreditati i Buoni Acquisto, per poterli utilizzale, li possono prenotare digitalmente o stampare cartaceamente e presentarli alla Impresa Associata la quale provvederà a convalidarli.

Le Imprese Assocciate invece 1)accettano di ricevere i Buoni Acquisto, al momento della vendita dei propri beni o servizi, emessi dalla stessa Associazione nei confronti dei propri Associati Consumatori e da questi ultimi presentati; 2) accettano di non incassare somme di denaro pari al valore del BUONO ACQUISTO presentato dall’Associato Consumatore 3)emettono, al momento della vendita regolare scontrino fiscale o fattura pari all’importo del prezzo di vendita esposto nella offerta commerciale; 4) accettano di presentare alla Associazione Isola Felice, in un momento successivo alla vendita, regolare documento contabile (allegando pure copia del Buono Acquisto cartaceo; se digitale convalidandolo) per ricevere dalla sopracitata, per conto dell’Associato Consumatore, la somma di denaro pari al Buono Acquisto presentato.

Per garantire la piena Operatività la Associazione potrà avvalersi di terze società o professionisti.

 

Art. 6 – Comunicazioni interne

 

Le comunicazioni agli Associati avvengono principalmente attraverso la pubblicazione nel sito istituzionale dell’Associazione www.aiutiamociavicenda.it, ed in particolare nella bacheca denominata “Associazione Informa” o nel sito www.seculiano.it oltre che a mezzo di una mail dedicata.

Art. 7 – Principi Statutari

L’Associazione Isola Felice non entrerà mai nel merito dei singoli scambi di beni o servizi sollevandosi da qualsiasi responsabilità per eventuali vizi, dolo o colpa o qualsivoglia problema scaturente, tra gli associati, nelle transazioni commerciali o professionali.