Se si è decisi ad estinguere anticipatamente il mutuo cosa bisogna valutare ?

 In primis il tempo tempo residuo del contratto, ossia dal tempo che ci separa della conclusione naturale del mutuo.

La maggior parte dei contratti di mutuo in Italia prevede un piano di ammortamento  “alla francese”, che prevede una rata costante nel corso degli anni. All’inizio del piano di ammortamento, le rate sono costituite in gran parte dagli interessi. Quindi nel tempo, a parità di esborso, nella rata, nello specifico, decrescerà la quota relativa agli interessi e crescere quella relativa al capitale da restituire.

Tutto ciò significa che è più conveniente chiedere l’estinzione anticipata del mutuo nei primi anni dell’ammortamento, in modo da dover pagare meno interessi. Al contrario, se si è vicini alla fine del mutuo l’estinzione anticipata non conviene più, perché ormai la maggior parte degli interessi è stata versata alla banca. Se invece ci si trova circa a metà del piano di ammortamento, allora si dovrà calcolare la parte di interessi già pagata per capire se l’estinzione anticipata conviene o meno.

Come può avvenire l’estinzione? Si può scegliere, ovviamente, di estinguere totalmente o parzialmente il proprio debito con la banca. In ogni caso, basterà consegnare alla banca l’atto notorio, o la dichiarazione sostitutiva di atto notorio con la quale si chiede di poter avviare questa pratica.

Nel caso di estinzione anticipata parziale è fondamentale informarsi bene sul modo in cui la banca attuerà l’estinzione anticipata: In questo caso le variabili chiave sono due o la durata o l’importo; infatti si può intervenire sull’importo della rata mensile, mantenendo inalterata la durata del mutuo, oppure sulla durata del finanziamento, senza modificare l’importo della rata.

Come si può informare la banca relativamente alla decisione dell’estinzione anticipata ? Semplicemente facendole pervenire una dichiarazione, sottoscritta dal titolare del mutuo, nella quale chiede che venga tenuta in considerazione tale sua scelta.

Ma quanto costa estinguere anticipatamente il mutuo ? Per quelli stipulati dal 02/02/2007  in poi la legge Bersani ha stabilito che  debbano poter essere estinti, totalmente o parzialmente, senza pagare penali. Quelli stipulati prima  sono previste delle penali  il cui importo è bene chiederlo, specie nel processo di valutazione, alla banca stessa o ad associazioni come la Nostra a tutela dei consumatori