Questo è un metodo semplicissimo, rapido, non faticoso, risparmiando di acquistare prodotti chimici oltre a non inquinare l’ambiente!

Vediamo come si può pulire l’argento !!!

Servono:
1) una grossa pirofila in vetro o pirex, abbastanza grandi per contenere gli oggetti

2) carta di alluminio per alimenti

3) bicarbonato di sodio

4) sale da cucina (cloruro di sodio)

 Riempite il contenitore fino a 3/4 di acqua. Versate l’acqua in una pentola e portatela a ebollizione.

Intanto che bolle, foderate di alluminio il contenitore con il lato più lucido verso l’interno.

Versate, nella ciotola foderata, 2 cucchiai di bicarbonato e 1 cucchiaio di sale per ogni litro di acqua

Appena l’acqua comincia a bollire bene, versatela nella ciotola. 

Con un paio di guanti di gomma immergere gli oggetti nell’acqua bollente.

Importante che sappiate che questa miscela non è per nulla tossica o irritante per la pelle a differenza tutti gli altri detersivi per pulire l’argento.

Sappiate, inoltre che  una parte dell’oggetto d’argento deve sempre toccare una parte dell’alluminio in acqua.

All fine noterete la differenza !!!

BUON LAVORO…….